Vaglio mobile Hextra Ecostar
Camec
Impianto automatizzato per alimentare cementificio con CSS

Impianto automatizzato per alimentare cementificio con CSS

Completato a Vác, nel cementificio di Duna-Dráva Cement Ltd. (gruppo Heidelberg Cement) il commissioning per l’avvio del nuovo impianto automatizzato fornito da Entsorga per movimentare e alimentare il forno con combustibili alternativi.

Quando la gara indetta da HeidelbergCement per la costruzione dell’impianto di alimentazione del forno del cementificio ungherese di Duna Drava è stata aggiudicata ad Entsorga, nessuno avrebbe immaginato di portare a termine il commissioning e il collaudo a marzo 2020, in piena emergenza Covid19.
Partito nel Febbraio 2019, progetto, costruzione e commissioning si sono conclusi in 14 mesi come da contratto e l’impianto è stato accettato, grazie all’efficiente lavoro di team che ha visto impegnati sui tre fronti Entsorga, l’impresa di costruzione Ungherese e il cementificio di Duna-Dráva Cement. Un grande lavoro di squadra e di massima coordinazione, che è riuscito a far coincidere i tempi di installazione con il fermo annuale dell’impianto, impresa già difficile in tempi normali, ma che con l’emergenza sanitaria in corso è stata ancora più sfidante.
Il cementificio utilizzerà due tecnologie proprietarie Entsorga: il Carroponte automatico Spider® e la linea Pelican®, per movimentare e alimentare il forno con Combustibile Solido Secondario (CSS/CDR). Il primo gestirà il combustibile in magazzino h 24, in modo completamente automatizzato grazie a un sistema di controllo proprietario, mentre la seconda linea alimenterà il forno garantendo un flusso con una portata costante e continua.

“Si tratta di un impianto fortemente integrato e a elevata automazione, realizzato da Entsorga per un cliente lungimirante.– ha commentato G. F. Galanzino, CEO di Entsorga – Due dati? Capacità di movimentazione e gestione magazzino automatica >40 t/h e capacità di alimentazione combustibili >11 t/h . Portare a termine il commissioning in questo periodo è stata una grande soddisfazione. Una doppio risultato, che affianca alla soddisfazione di aver collaborato con un colosso mondiale nel settore del cemento, l’orgoglio di aver saputo dar prova della grande capacità di resilienza ed efficienza dell’intero team.”
Tutto il ciclo di fornitura e costruzione è avvenuto rispettando gli standard tecnici internazionali più elevati, coordinando i gruppi di lavoro e verificando puntualmente lo stato di avanzamento con regolari report, per arrivare alla consegna dell’impianto nelle tempistiche concordate. Un percorso durato 14 mesi, monitorato e gestito in qualità totale e sicurezza, senza registrare in cantiere alcun infortunio, reale o mancato.
Grazie a quest’investimento ad alto valore ambientale, l’impianto di Vác potrà aumentare l’utilizzo di combustibile alternativo e ridurre il ricorso al combustibile primario. Ciò diminuirà le emissioni di biossido di carbonio equivalente, rendendo sempre più vicini gli ambiziosi obiettivi di sostenibilità ambientale che il Gruppo Heidelberg Cement si è posto.
Produrre cemento di qualità in modo sempre più sostenibile, recuperando virtuosamente nel ciclo materie nate dalla trasformazione dei rifiuti, è il contributo del Gruppo tedesco all’Economia Circolare e agli obiettivi che si è posta la Comunità Europea per il 2030.

LEGGI ANCHE: UNTHA XR3000 CON SISTEMA XCUTTER PER PRODUZIONE CDR E CSS


Minini

FOTOALBUM